La seconda uscita video della nuova campagna per Tgroup “Spediamo in contemporanea”

Ve lo avevamo detto che ce n’era ancora, e ancora ce n’è. Questa volta dall’interno dell’Accademia di Belle Arti di Napoli ci facciamo raccontare dai 7 studenti qual è la loro idea, su cosa vogliono lavorare per raccontare per valorizzare il servizio nazionale di Tgroup.

Ognuno a proprio modo, ognuno attraverso la propria propensione, tutti hanno presentato la bozza del proprio progetto. Li abbiamo discussi, li abbiamo valutati, li abbiamo commentati. Adesso prepariamoci all’esecuzione.

Linguaggi artistici che ormai si lasciano contaminare con molta tranquillità e molta fascinazione da quelli che sono gli strumenti ed i linguaggi del contemporaneo, anche delle produzioni dell’industria. È molto interessante il fatto che l’artista riesca a guardare oltre i confini del proprio ambito: contamina, in qualche modo, un intorno che l’arte fino ad oggi non era stato capace di prevedere.

Il prof. Rino Squillante ci introduce al lavoro e coordina i rapporti con l’Accademia. Non smetteremo mai di ringraziare la sua partecipazione.

つづく