Tendenze di tendenza: investire nell’e-commerce

State ancora decidendo se investire, con la vostra azienda, nel commercio elettronico?

L’e-commerce sta diventando un canale di acquisto sempre più scelto dai consumatori. Gli utenti hanno acquisito maggiore fiducia nell’acquisto online e questo ci restituisce l’immagine di un consumatore più maturo. Le persone si sono affidate al canale online per fare i propri regali durante le festività: viaggi, trasporti, abbigliamento, informatica e tlc i settori interessati.

Le imprese, grandi e piccole, si stanno rendendo conto di quanto sia importante puntare alla creazione e gestione di un sito commerciale di successo partendo dall’individuazione e definizione precisa del proprio settore di attività, di clientela e di prodotti con la creazione di un catalogo dei propri articoli. È fondamentale ottimizzare il processo di vendita, dall’accettazione dell’ordine alla spedizione ed è altrettanto importante far conoscere la vostra attività a un pubblico più vasto possibile, attraverso l’ausilio di motori commerciali.

Elemento di non poco conto è la possibilità di “tracciare” le operazioni compiute sul web.

Infatti, è possibile, delineare con efficacia il profilo dei propri clienti riuscendo a capirne i bisogni e ad offrire un prodotto sempre più personalizzato.

Inoltre, l’incremento del business è favorito dalla maggiore facilità di inserimento in mercati altrimenti difficili da raggiungere.

Nel 2014 l’e-commerce B2C in Italia ha fatto registrare un aumento pari a circa 3 miliardi di euro.

Siamo vicini ai 16 milioni di persone che comprano online. Considerato che in Italia ci sono 22 milioni di famiglie, sembra che la domanda ci sia.

(fonte: Il Sole 24 Ore)