Sulle app che usiamo in Crearts, per finire

Applicazioni e strumenti web, dicevamo, sono il sostegno principale della nostra produttività quotidiana. Ne abbiamo parlato e ne parleremo ancora, ma a me premeva chiudere il cerchio con l’ultimo – ma importantissimo – tool che usiamo tutti i giorni: Google Drive.

Drive è uno spazio di archiviazione online di documenti, fotografie, video e file di vario tipo, disponibile su browser e su qualsiasi dispositivo mediante app. Ma non è solo un ulteriore di servizio di cloud storage, è qualcosa in più: è un coltellino svizzero con una significativa suite d’ufficio online che ripropone applicazioni web per la scrittura di documenti di testo (Docs), fogli di calcolo (Sheet) e presentazioni (Slides). Si integra, infine, con un nutrito store di altre applicazioni online che interagiscono con i file memorizzati.

Documenti, fogli di calcolo e presentazioni sono editabili e gestibili direttamente su Drive: Google ci offre degli strumenti eccellenti per lavorare con testi e dati online, da dispositivi e da qualsiasi PC. Sempre.

Ma una delle caratteristiche più influenti di Drive è la possibilità di condividere file e directory tra collaboratori: godendo della struttura Google Apps for Works per le email aziendali, tutto il team dispone del proprio spazio personale per l’accesso a file e documenti e tutti possiamo condividere, con chiunque, gli stessi file o i documenti generati direttamente online.

Ma lo strumento è rafforzato dalla ulteriore possibilità di condividere anche commenti e chat per ogni documento aperto, in modo da poter lavorare insieme e partecipare istantaneamente al lavoro in produzione. Fianco a fianco, in stanze separate o a 10.000 km di distanza, abbiamo la possibilità di lavorare insieme ed in contemporanea con team e partner.

Facciamo un esempio?

Michelle scrive il concept per la nostra prossima campagna per Tgroup. Lo condivide con me e Vittorio ed insieme perfezioniamo il testo (che tra l’altro è già difficilmente migliorabile). Lo condividiamo con Paolo, che studia la campagna Social e con Tommaso, che lo predispone per la pubblicazione sul nostro sito web. Lo condividiamo, inoltre, in lettura con Studio Morsi, che ne tira fuori le informazioni per il video in infografica di presentazione, e con Dino Studio che ne studia le idee per le video interviste da realizzare.

Un ulteriore esempio?

Vittorio realizza una presentazione in slides per Torello, la condivide con Vincenzo per rifiniture grafiche; con me per rivedere i contenuti; con Gigi – al termine – che la rende disponibile sulla piattaforma online del cliente. Pubblichiamo infine le slide, con un URL pubblico, per poter permettere ai commerciali di poterla distribuire ai propri clienti.

Tutto online. Tutti insieme. Tutto velocemente. Tutto su Drive.

Più produttivi di così?